Adempimenti tributari ai fini IVA – Sospensione – Invio dei modelli Intrastat – Novità del DL 18/2020 ("Cura Italia")

La sospensione degli adempimenti tributari disposta dall’art. 62 del DL 18/2020 (c.d. “Cura Italia”) interessa anche la presentazione dei modelli INTRASTAT in scadenza tra l’8.3.2020 e il 31.5.2020 (compreso, dunque, quello relativo al mese di febbraio, in scadenza il 25.3.2020).
Come confermato anche dall’Agenzia delle Dogane, l’invio dei modelli andrà effettuato entro il 30.6.2020 senza l’applicazione di sanzioni.
Pertanto, osservano gli Autori, salvo ulteriori differimenti, entro il 30.6.2020 dovranno essere trasmessi gli elenchi riepilogativi “relativi ai mesi da febbraio a maggio”, o relativi al primo trimestre 2020 (per quanto concerne le cessioni di beni).
Resta ferma, per i soggetti obbligati, la possibilità di presentare spontaneamente i modelli prima di detto termine. In tale ipotesi, eventuali invii “tardivi” rispetto al termine ordinario di presentazione non saranno sanzionabili.
Secondo quanto osservato dagli Autori, inoltre, l’invio differito dei modelli non consentirà di mettere in discussione il regime di non imponibilità IVA delle cessioni intracomunitarie (il quale è subordinato, tra l’altro, alla regolare presentazione degli INTRASTAT ai sensi dell’art. 138 paragrafo 1-bis della direttiva 2006/112/CE).
Si osserva, infine, che la sospensione disposta dall’art. 62 del DL 18/2020, comporta anche lo slittamento al 30.6.2020 del termine di presentazione dell’esterometro relativo al primo trimestre 2020.
Fonte Eutekne.it