Aggiornamento A.U.U. – Assegno Unico Universale Raggiungimento della maggiore età del figlio dopo l’inoltro della domanda di assegno unico

Segnaliamo il seguente chiarimento fornito dall’Inps in merito alla presentazione della domanda di AUU dei lavoratori nel caso in cui l’azienda volesse avvertire a titolo di cortesia i propri lavoratori tramite un avviso in bacheca.
Nel caso di figli che raggiungono la maggiore età successivamente all’inoltro della domanda, per garantire la continuità dei pagamenti, il genitore richiedente dovrà accedere alla domanda on line, nella sezione “Consulta e gestisci le domande che hai presentato”, selezionare la “scheda” relativa al figlio neomaggiorenne e accedere alla nuova pagina.
Solo dopo il salvataggio dei dati inseriti, la domanda integrata è posta nuovamente in istruttoria per le necessarie verifiche, con riconoscimento, in caso di esito positivo, delle somme arretrate spettanti (dal mese successivo a quello di compimento della maggiore età).
L’integrazione sarà possibile solo fino alla fine dell’anno di riferimento della prestazione e cioè fino al 28 febbraio dell’anno successivo; una volta scaduta la validità della domanda, non sarà più possibile effettuare l’integrazione dei dati mancanti.