Circolare di fine anno – chiusura studio ed elaborazione conguaglio anno 2021

In vista delle prossime Festività Natalizie, inviamo la presente per porgere i nostri migliori Auguri di Buone Feste e per comunicarvi alcune informazioni legate a questo periodo di fine 2021 ed inizio 2022.

CHIUSURA DURANTE LE FESTE
Lo Studio nel periodo natalizio rimarrà chiuso nei giorni 24 e 31 dicembre e durante le festività.
Per poter garantire gli adempimenti relativi al collocamento dei dipendenti (assunzioni, trasformazioni, cessazioni e variazioni contrattuali), chiediamo alle aziende di comunicare non oltre il 17 dicembre le assunzioni o trasformazioni che già sappiano intervenire nel suddetto periodo.
Qualora si verificassero, nei giorni dal 24 al 26 dicembre e il giorno 31 dicembre infortuni sul lavoro o nel tragitto casa-lavoro ai lavoratori assicurati Inail (dipendenti, co.co.co. e/o titolari, soci e collaboratori), vi chiediamo di leggere le istruzioni riportate negli allegati 1 e 2 per le eventuali comunicazioni all’Inail.
La sede Inail di Bassano del Grappa è aperta nei giorni 24 e 31 dicembre alla mattina ed è disponibile ad assistere le aziende.
Si ricorda che è obbligatorio trasmettere all’Inail i dati relativi agli infortuni che comportino l’assenza da lavoro di almeno un giorno, escluso il giorno dell’evento.
Il datore di lavoro che ritardi od ometta la denuncia dell’infortunio o della malattia professionale all’INAIL è assoggettato al pagamento di una sanzione amministrativa che può arrivare a 7.745,00 euro. [Art.53 co.8 D.P.R. 1124/1965]
PRESENZE RELATIVE A DICEMBRE 2021
Per l’elaborazione delle buste paga relative al mese di dicembre, che richiedono tempi maggiori a causa del conguaglio annuale, vi chiediamo di inviare i dati relativi alle presenze (foglio presenze o file Waonline di Webazienda) entro il 28/12/2021 o di prendere tempestivamente accordi con l’impiegato dello studio che vi segue.
CORRESPONSIONE STIPENDIO DI DICEMBRE 2021
Vi ricordiamo che, come ogni anno, tutte le retribuzioni relative al 2021 ed in modo particolare quelle relative al mese di dicembre, devono risultare contabilmente corrisposte entro e non oltre il 12/01/2022. Solo in questo modo possono essere considerate fiscalmente di competenza dell’anno 2021 secondo il principio di cassa allargato.
Ricordiamo le seguenti istruzioni da seguire a seconda della modalità di pagamento scelta:

  • ASSEGNO BANCARIO

È necessario datare l’assegno con data non oltre il 12/01/2022 e far firmare il lavoratore per ricevuta una fotocopia dell’assegno stesso datato non oltre il 12/01/2022 poiché vale la data in cui il lavoratore ne è venuto in possesso.

  • BONIFICO BANCARIO
    L’accredito nel conto corrente del lavoratore deve avvenire non oltre il 12/01/2022.
MANCATO PAGAMENTO DELLE RETRIBUZIONI
Nel caso in cui l’azienda sappia già di non corrispondere la retribuzione di dicembre o non abbia ancora corrisposto delle mensilità arretrate del 2021 ai lavoratori, vi chiediamo di contattare lo Studio tempestivamente in quanto sarà necessario escludere i mesi non pagati dal conguaglio di fine anno al fine di rilasciare al lavoratore una certificazione unica dei redditi veritiera.
 

 

PAGAMENTO DIRETTO DI INDENNITA’ E ALTRE SOMME DA ALTRI ENTI
Ricordiamo, affinché valutiate se informare i lavoratori con avviso in bacheca, che i lavoratori che hanno ricevuto il pagamento di integrazioni salariali, nonché altre indennità direttamente dai competenti Enti (ad esempio indennità di infortunio, indennità da parte di Casse Edili, altro) sono tenuti ad effettuare il conguaglio dei redditi percepiti nell’anno 2021 nella prossima dichiarazione dei redditi (modello730 – modello Unico).
 

Ringraziandovi per la collaborazione, rinnoviamo i nostri migliori auguri di Buone Feste.