Contribuzione INPS per l'anno 2020 (circ. INPS 3.2.2020 n. 12)

Ai fini della contribuzione dovuta dagli iscritti alla Gestione separata ex art. 2 co. 26 della L. 335/95, con la circ. 3.2.2020 n. 12 l’INPS ha comunicato le seguenti aliquote applicabili per il 2020:
– 34,23% per i collaboratori e le figure assimilate cui si applica la contribuzione aggiuntiva DIS-COLL (0,51%);
– 33,72% per coloro cui non trova applicazione la predetta aliquota aggiuntiva DIS-COLL;
– 25,72% per i liberi professionisti con partita IVA, iscritti alla Gestione separata INPS e non iscritti ad altre gestioni obbligatorie né pensionati;
– 24% per gli iscritti titolari di pensioni o assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie.
Le predette aliquote sono applicabili fino al raggiungimento del massimale annuo di reddito imponibile previsto dall’art. 2 co. 18 della L. 335/95, che per l’anno 2020 è pari a 103.055,00 euro, mentre il minimale per l’accredito contributivo previsto per quest’anno è fissato nella misura di 15.953,00 euro.
Fonte Eutekne.it