Credito d'imposta sui canoni di locazione di botteghe e negozi – Novità del DL 18/2020 ("Cura Italia") – Condizione dell'avvenuto pagamento dei canoni (circ. Agenzia delle Entrate 3.4.2020 n. 8)

L’Agenzia delle Entrate, nell’ambito della circ. 3.4.2020 n.8 (risposta 3.1), ha chiarito che il credito d’imposta per l’affitto di botteghe e negozi spetta sui canoni di locazione pagati.
L’agevolazione in esame ha la finalità di contenere gli effetti negativi derivanti dalle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica nei confronti dei soggetti esercitanti attività d’impresa nell’ambito della quale risulta condotto in locazione un immobile in categoria catastale C/1.
Ancorché la disposizione si riferisca, genericamente, al 60% dell’ammontare del canone di locazione, la stessa ha la finalità di ristorare il soggetto dal costo sostenuto costituito dal predetto canone, per cui, in coerenza con tale finalità, il predetto credito maturerà a seguito dell’avvenuto pagamento del canone medesimo.
L’Agenzia delle Entrate precisa, inoltre, che sono esclusi dal credito d’imposta in esame gli immobili in categoria catastale D/8 (risposta 3.2).
Fonte Eutekne.it