Erogazioni liberali finalizzate al contenimento e alla gestione dell'emergenza da Coronavirus – Novità del DL 18/2020 ("Cura Italia")

L’art. 66 del DL 17.3.2020 n. 18 (c.d. “Cura Italia”) prevede una detrazione dall’IRPEF lorda nella misura del 30% per le erogazioni liberali in denaro e in natura effettuate nell’anno 2020 dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali in favore dello Stato, delle Regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, di fondazioni e associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. La detrazione non può superare i 30.000,00 euro.
Per i soggetti titolati di reddito d’impresa, invece, le stesse erogazioni liberali in denaro e in natura sono deducibili e non si considerano destinate a finalità estranee all’esercizio dell’impresa.
Ai fini dell’IRAP, tali erogazioni sono deducibili nell’esercizio in cui sono effettuate.
Fonte Eutekne.it