Indennità a favore dei lavoratori autonomi – Novità del DL 18/2020 ("Cura Italia") – Soggetti beneficiari (mess. INPS 20.3.2020 n. 1288)

Con il mess. 20.3.2020 n. 1288, l’INPS ha illustrato le disposizioni del DL 18/2020 (c.d. “Cura Italia”) che introducono un’indennità, non imponibile ai fini IRPEF e pari a 600,00 euro, a favore di determinate categorie di soggetti, quali:
– esercenti attività economiche in forma autonoma (professionisti, compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici con attività di lavoro autonomo, iscritti alla Gestione Separata, nonchè artigiani, commercianti, coltivatori diretti, mezzadri e coloni iscritti alle gestioni speciali dell’AGO – Assicurazione generale obbligatoria) (artt. 27 e 28 del DL 18/2020);
– lavoratori parasubordinati (titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, iscritti alla Gestione separata) (art. 27 del DL 18/2020);- lavoratori subordinati (dipendenti stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali, operai agricoli a tempo determinato, lavoratori iscritti al Fondo pensioni Lavoratori dello spettacolo) (artt. 29, 30 e 38 del DL 18/2020).
Il messaggio anticipa una circolare di prossima pubblicazione che fornirà indicazioni operative per la presentazione delle domande, che avverrà in via telematica utilizzando i canali telematici del sito Internet dell’INPS.
Le domande non saranno presentate in un “clik day” e saranno rese disponibili, entro la fine del mese di marzo, una volta adeguate le procedure informatiche.
Fonte Eutekne.it