Messa a disposizione dei dati delle dichiarazioni di intento nel cassetto fiscale del fornitore (provv. Agenzia delle Entrate 27.2.2020 n. 96911)

Con il provv. Agenzia delle Entrate 27.2.2020 n. 96911, si prevede che i dati delle dichiarazione di intento trasmesse dagli esportatori abituali saranno resi disponibili a ciascun fornitore, a decorrere dal 2.3.2020, accedendo al proprio “Cassetto fiscale”.
Il provvedimento è stato emanato in attuazione dell’art. 12-septies del DL 34/2019, in forza del quale è stato, tra l’altro, abolito l’obbligo per gli esportatori abituali di trasmettere o consegnare la dichiarazione d’intento a ciascun fornitore, a decorrere dal periodo d’imposta 2020. Inoltre, è stata abolita l’annotazione delle dichiarazioni di intento in appositi registri (sia per l’esportatore abituale che per il fornitore).
Con il provv. 96911/2020, inoltre, è stato aggiornato il modello di dichiarazione d’intento (Modello DI) e le relative istruzioni:
– eliminando lo spazio riservato all’indicazione del numero progressivo assegnato alla dichiarazione di intento da trasmettere e all’anno di riferimento;
– precisando, nelle istruzioni, le modalità di compilazione del Modello in caso di Gruppo IVA.
Fonte Eutekne.info