Rinnovo del Ccnl Spedizioni, autotrasporto merci e logistica

In data 18 maggio 2021 è stata stipulata l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL Autotrasporto merci e logistica, scaduto il 31/12/2019.
La nuova ipotesi di accordo, che  avrà validità fino al 31 marzo 2024, è oggetto di valutazione dal parte delle OO.SS. che dovranno sciogliere la riserva entro il 15/06/2021.
Si riportano di seguito le principali novità.

  1. MINIMI CONTRATTUALI

Le parti hanno stabilito nell’accordo i nuovi importi dei minimi retributivi che avranno le seguenti decorrenze: 1° ottobre 2021, 1° ottobre 2022, 1° ottobre 2023 e 1° marzo 2024.
Si riportano di seguito i nuovi importi per il settore trasporto merci:
 

Livelli Minimi a partire dal
1.10.2021 1.10.2022 1.10.2023 1.03.2024
Q 2.265,86 2.297,87 2.323,48 2.361,89
1 2.127,87 2.157,98 2.182,07 2.218,21
2 1.954,81 1.982,46 2.004,58 2.037,76
3S 1.765,37 1.790,37 1.810,37 1.840,37
C3 1.765,84 1.790,93 1.811,01 1.841,12
B3 1.765,37 1.790,37 1.810,37 1.840,37
A3 1.764,90 1.789,81 1.809,73 1.839,62
3 1.718,06 1.742,30 1.761,69 1.790,78
F2 1.718,55 1.742,89 1.762,36 1.791,57
E2 1.718,08 1.742,33 1.761,73 1.790,83
D2 1.717,62 1.741,77 1.761,09 1.790,07
4 1.634,10 1.657,21 1.675,69 1.703,42
H1 1.664,96 1.688,36 1.707,08 1.735,16
G1 1.658,27 1.681,58 1.700,23 1.728,20
4J 1.591,45 1.613,99 1.632,02 1.659,07
5 1.558,15 1.580,12 1.597,70 1.624,06
6 1.456,12 1.476,76 1.493,28 1.518,05
6J 1.339,53 1.358,47 1.373,62 1.396,35

          

  1. EDR CONTRATTUALE

L’accordo prevede la corresponsione, a partire da gennaio 2022, di un importo a titolo di elemento distinto della retribuzione (EDR), che non avrà incidenza su alcun istituto contrattuale, pari a 10,00 euro mensili, da corrispondersi per 13 mensilità, per il livello B3 per il personale viaggiante, con relativa riparametrazione sugli altri livelli contrattuali.

  1. UNA TANTUM

Ai soli lavoratori in forza il 18/05/2021 è prevista la corresponsione di un importo forfettario lordo a titolo di una tantum pari a 230,00 euro, maturato in quote mensili in relazione alla durata del rapporto di lavoro nel periodo di carenza ccontrattuale (non specificato dalle parti, ma verosimilmente dal 01/01/2020 al 30/09/2021).
Tale somma va erogata in tre tranches:
– 100,00 euro entro luglio 2021;
– 50,00 euro con la retribuzione del mese di ottobre 2021;
– 80,00 euro con la retribuzione del mese di aprile 2022.
L’una tantum va proporzionalmente ridotta per i part-time e non ha incidenza su alcun istituto contrattuale.
Lo Studio vi informerà qualora, in sede di stesura definitiva dell’accordo, vi siano ulteriori novità. Nel frattempo rimaniamo a disposizione per qualsiasi chiarimento.