Smart working e rimborso del costo per la connessione internet

L’Agenzia interviene sul trattamento fiscale per le somme erogate ai propri dipendenti in smart working a titolo di rimborso spese per il costo della connessione internet, nonché al relativo regime di deducibilità ai fini del reddito d’impresa. Tali somme, non supportate da elementi e parametri oggettivi e documentati, costituiscono reddito in capo al lavoratore e, pertanto, sono imponibili ai fini IRPEF.
Fonte Risposta ad interpello AE n. 371 del 24 maggio 2021